La pulizia dell’orecchio

Pulizia orecchio farmacia

Un interessante argomento che riguarda sia adulti che bambini è la pulizia dell’orecchio.

L’orecchio è l’organo che permette la percezione dei suoni (il cosiddetto senso dell’udito) e che garantisce l’equilibrio statico e dinamico del corpo.
Suddivisibile in tre compartimenti:

  • orecchio esterno
  • orecchio medio
  • orecchio interno

L’ orecchio esterno è, sostanzialmente, la componente dell’orecchio visibile a occhio nudo ai lati della testa. Le principali parti che lo costituiscono sono: il padiglione auricolare, il condotto uditivo esterno (o meato acustico esterno) e la faccia esterna del timpano (o membrana timpanica). Da qui parte l’ orecchio medio.

All’interno dell’orecchio esterno, la cute è ricoperta di cellule sebacee che producono cerume in forma liquida che lubrifica e protegge il condotto da infezioni micotiche e batteriche.

Gli ultimi aggiornamenti inviati dalla American Academy of Otorinology spiegano che: “contrariamente a quanto si crede, la presenza del cerume nell’orecchio non è sintomo di poca igiene, ma la sostanza viene prodotta per evitare che la sporcizia penetri in profondità nei condotti uditivi”.

 

Quando e come si forma il tappo di cerume?

Il cerume che, come abbiamo detto, è una sostanza liquida e oleosa, può asciugarsi e favorire la formazione di tappi.

Quali sono i sintomi?

Inizialmente si verifica una sensazione di suono ovattato come se i rumori rimbombassero .Si verifica una ipoacusia. Se la situazione perdura si manifesta dolore che può essere anche intenso.

Perché andare dal medico?

Per stabilire se il nostro problema è legato alla presenza di una tappo di cerume oppure ci sono altre patologie più importanti che possono interessare l’orecchio medio o interno.

Come intervenire in caso di presenza di tappo di cerume?

Iniziamo parlare del lavaggio del condotto uditivo:

Deve essere sempre delicato con acqua tiepida,successivamente per asciugare adoperare un panno morbido o una garzina di cotone, infilare un dito all’interno e tamponare.

È possibile anche indirizzare un getto di aria calda (phon) da adeguata distanza.

Posso usare i Cotton Fioc?

Una delle domande più frequenti che arrivano sulla nostra piattaforma e se è utile pulire le orecchie con i bastoncini cotonati.

È assolutamente da evitare l’uso di Cotton fioc dal momento che si potrebbe avere l’effetto opposto a quello desiderato, ovvero quello di spingere il cerume all’interno.

In realtà dovrebbero essere usati solo per la pulizia del padiglione auricolare.

Da sottolineare anche che le orecchie sono organi autopulenti, di conseguenza non necessitano di particolari operazioni di pulizia quotidiana.

 

Hai bisogno di alcuni chiarimenti? Raccontaci la tua esperienza nei commenti o scrivendo a info@chiediloalfarmacista.it

Vuoi ricevere gli articoli del nostro blog in anteprima direttamente sulla tua casella di posta elettronica? Clicca qui

 

“L’utilizzo smodato e inconsapevole dei motori di ricerca nel vano tentativo di automedicarsi può avere effetti indesiderati, anche gravi. Ascolta attentamente il tuo medico e il tuo farmacista, non è nocivo!”