Moment o Buscofen? Quali sono le differenze?

Buscofen o Moment?

Esistono diverse tipologie di dolore, di varia origine e natura, che con maggiore o minore frequenza, tutti ci troviamo ad affrontare nel corso della nostra vita di tutti i giorni: dolori mestruali, mal di testa, mal di denti, dolori muscolari ed articolari.

Spesso si ricorre all’utilizzo dell’ibuprofene, molecola analgesica, antinfiammatoria e antipiretica appartenente alla categoria degli Analgesici FANS e nello specifico Derivati dell’acido propionico.

È conosciuto soprattutto come Moment® o Buscofen®, ma sono solamente due delle denominazioni commerciali più frequenti; in realtà è in commercio anche con i nomi di Nurofen®, Brufen®, Momentact®, Spididol®. Conosciamoli meglio…

BUSCOFEN

Buscofen è un analgesico a base di ibuprofene 200 mg per il trattamento di dolori di varia origine e natura, tra cui:

– il dolore mestruale (mal di pancia)

– mal di testa

-mal di schiena.

Qual è la posologia e la modalità d’assunzione? Negli adulti e negli adolescenti a partire dai 12 anni, 1-2 capsule molli, due – tre volte al giorno ma non superare la dose di 6 capsule molli al giorno.

Le capsule vanno inghiottite senza essere masticate, e preferibilmente a stomaco pieno con dell’acqua.

Buscofen è disponibile nelle confezioni da 12 e 24 capsule molli.

Qual è il vantaggio delle capsule molli? BUSCOFEN è ad azione rapida grazie al suo principio liquido contro i dolori da ciclo. Buscofen in capsule molli ha il principio attivo già in soluzione liquida che favorisce un rapido assorbimento, così può agire in fretta contro il dolore.

 

MOMENT

Moment contiene il principio attivo ibuprofene medicinale che combatte il dolore e l’infiammazione

Moment è utilizzato, negli adulti e negli adolescenti a partire dai 12 anni, per:

– trattamento di dolori di varia origine e natura (mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteoarticolari e muscolari, dolori mestruali);

– riduzione dei sintomi degli stati febbrili ed influenzali.

Negli adulti e adolescenti oltre i 12 anni la dose raccomandata è 1-2 capsule molli , due-tre volte al giorno.

Moment è disponibile anche in 12, 24 o 36 compresse rivestite.

QUAL È LA DIFFERENZA TRA BUSCOFEN E MOMENT?

Spesso ci chiedete se i farmaci a base di ibuprofene sono tutti uguali.  Nel caso di Moment capsule molli e Buscofen hanno entrambi lo stesso dosaggio, ovvero 200 mg di ibuprofene, ed anche la stessa forma farmaceutica ossia capsule molli. 

Esistono altre formulazioni di Moment in forma farmaceutica di compresse rivestite. Ciò che differisce è proprio la forma farmaceutica: Buscofen è in capsule molli ovvero il principio attivo è in forma liquida e pronto per essere assorbito, per cui agisce più rapidamente. Moment è una compressa che pur agendo più lentamente, è più facile da assumere in quanto più piccola da ingoiare.

 

Come agisce l’ibuprofene?

L’ibuprofene è un inibitore della sintesi delle prostaglandine, note per essere mediatori del dolore, dell’infiammazione e della febbre.

È utilizzato soprattutto per il suo effetto analgesico e antinfiammatorio per il trattamento dei dolori di varia origine e natura di grado da lieve a moderato (dismenorrea, mal di testa, mal di denti, nevralgie, dolori osteo-articolari e muscolari, dolori mestruali, cefalea e dolore post-operatorio) e si sta diffondendo come antipiretico, soprattutto nei bambini.

Inoltre, può essere utilizzato per il trattamento di patologie reumatiche infiammatorie croniche (inclusa l’artrite idiopatica giovanile), osteoartrite, spondilite anchilosante e artropatie sieronegative e di altre forme di reumatismo abarticolare, nelle patologie periarticolari come la “spalla congelata” (capsulite), borsite, tendinite e dolore alla parte bassa della schiena; può essere usato anche in caso di traumi ai tessuti molli come distorsioni e stiramenti.

E in gravidanza..

Durante il primo e il secondo trimestre di gravidanza, Moment e Buscofen non è consigliata l’assunzione. Durante il terzo trimestre di gravidanza, tutti gli inibitori della sintesi di prostaglandine, possono causare importanti disturbi al cuore, ai polmoni e ai reni nel feto, tendenze al sanguinamento sia nella madre che nel feto ed indebolire la forza delle contrazioni uterine, ritardando così il parto.

e allattamento?

L’Ibuprofene passa nel latte materno, pertanto non è consigliabile prendere Moment e Buscofen se si sta allattando al seno.

Moment ed ibuprofene non richiedono alcun tipo di ricetta in quanto inquadrati come farmaci Senza Obbligo di Prescrizione medica.

Hai bisogno di alcuni chiarimenti? Raccontaci la tua esperienza nei commenti o scrivendo a info@chiediloalfarmacista.it

Vuoi ricevere gli articoli del nostro blog in anteprima direttamente sulla tua casella di posta elettronica? Clicca qui

“L’utilizzo smodato e inconsapevole dei motori di ricerca nel vano tentativo di automedicarsi può avere effetti indesiderati, anche gravi. Ascolta attentamente il tuo medico e il tuo farmacista, non è nocivo!”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.