Farmaco famosissimo e storico è il Lasonil® gel antidolore, ancora oggi in commercio: spesso però, erroneamente quando si fa riferimento al Lasonil si pensa al vecchio rimedio per contusioni ed ematomi.  

In realtà tutto iniziò nel 1980, con uno spot che ha fatto la storia, che riprendeva il camion della lasonil che si aggirava per la città e come sottofondo una canzoncina iconica. 

Effettivamente il “vecchio” Lasonil era un unguento a base di eparinoide e jaluronidasi, un rimedio che non poteva mancare nelle case di tutti, per curare ematomi, contusioni e traumi di lieve entità.  

Circa trenta anni dopo, nel 2008, venne cambiata la formulazione del Lasonil e di conseguenza anche il suo nome venne modificato con “Lasonil CM®”, appunto Composizione Modificata: non si trattava più di un unguento a base di eparina ma bensì a base di Ketoprofene 2,5%, un antinfiammatorio per il dolore. 

Arriviamo ad oggi, con un’ulteriore modifica sia del nome che della formulazione: Lasonil Antidolore, un gel a base di ibuprofene sale di lisina 10 %. 

Cos’è Lasonil antidolore?

È un gel antinfiammatorio analgesico per uso topico a base di ibuprofene sale di lisina, appartenente ad un gruppo di farmaci chiamati farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), che agiscono per alleviare il dolore e ridurre i sintomi connessi all’infiammazione. 

Qual è la sua indicazione?

Il lasonil antidolore è indicato nel trattamento locale di contusioni, distorsioni, mialgie, strappi muscolari, torcicollo, tendiniti, mal di schiena, lombalgia. 

Come applicare Lasonil antidolore?

Applicare il gel sulla parte dolorante e massaggiare delicatamente. Ripetere l’applicazione dalle 2 alle 4 volte al giorno. 

L’uso del medicinale è riservato ai soli pazienti di età superiore a 14 anni. Inoltre, è controindicato in gravidanza e in allattamento in quanto può provocare effetti negativi sulla gravidanza e/o sullo sviluppo embrio/fetale. 

Nonostante, quindi, il Lasonil sia mutato nel tempo (Lasonil®- Lasoni CM® e Lasonil antidolore ®) diventando un farmaco completamente diverso CHIMICAMENTE, è rimasto nell’immaginario collettivo dei pazienti italiani come “IL” farmaco per le botte ed ematomi a base di eparina. 

Quando utilizzare Lasonil antidolore?

Sicuramente è cambiata la formulazione nel tempo ma non l’utilizzo.

Il Lasonil antidolore è utilizzato per ematomi e contusioni così come veniva utilizzato il vecchio Lasonil a base di Eparina.

In effetti, specie per ematomi estesi o molto profondi, l’utilizzo di farmaci a base di eparina sono utili per favorire la circolazione del sangue ed evitare la formazione di coaguli, ma per aiutare il corpo a combattere l’infiammazione e riparare i tessuti danneggiati, si ricorre all’uso dei FANS (come l’ibuprofene) che oltre a ridurre l’infiammazione, hanno anche un effetto analgesico.  

 

Hai bisogno di alcuni chiarimenti? Raccontaci la tua esperienza nei commenti o scrivendo a info@chiediloalfarmacista.it

Vuoi ricevere gli articoli del nostro blog in anteprima direttamente sulla tua casella di posta elettronica? Clicca qui

“L’utilizzo smodato e inconsapevole dei motori di ricerca nel vano tentativo di automedicarsi può avere effetti indesiderati, anche gravi. Ascolta attentamente il tuo medico e il tuo farmacista, non è nocivo!”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.